26 gen 2016

"Muso" da porton

Muso da porton 25 01 2016 N1Muso da porton 25 01 2016 N2

4 commenti:

Claudio ha detto...

Ed allora Oscar ancora una volta estrae dal suo cilindro due scatti relativi ad una bella maniglia fissa scovata durante chissà quale delle sue ormai rinomate "passeggiate" veneziane.
E' bastata un'occhiata per accorgermi che si trattava di un esemplare di livello,raffigurante il semibusto di una giovane i cui tratti esecutivi rimandano senza dubbio ai canoni estetici della classicità greco-romana.
Vogliate osservare la plasticità della chioma,fermata da un nastro e ricadente con morbidezza sulle spalle del soggetto e la finezza dei tratti somatici:lo slancio del collo,la dolcezza delle labbra,la profondità dello sguardo,così difficile da ottenere in una scultura bronzea.
Perfetto l'ampio scollo,ben contornato dall'orlo di una clamide o di un peplo che immagino (abbiate pazienza) di color porpora con rifinitura oro,e che lascia intravedere l'inizio di un ampio panneggio.
Perfetta la patina naturale bruno-verdastra del bronzo, piacevolmente riscaldata nei punti salienti dal contatto di tante mani che fortunatamente non hanno ancora alterato l'incisività della fusione.
Queste maniglie erano (e sono) fissate tramite una grossolana vite (serrata da un dado quadrato) affogata posteriormente nella fusione e che attraversa lo spessore della porta; il chiodo che si può osservare sulla parte bassa del manufatto ha invece il compito di impedire la rotazione della maniglia su sè stessa.
Solo gli esemplari più antichi venivano assicurati mediante uno o due lunghi chiodi ripiegati per ribaditura all'interno dell'anta.
Se capita di trovarci,come in questo caso,di fronte ad un manufatto di ottima fattura,dedichiamogli una pur breve sosta ed osserviamolo con attenzione nei suoi particolari,riflettendo su quanto lavoro,artistico ed artigianale,si è reso necessario per poter realizzare questa piccola opera: riprenderemo il nostro cammino certamente più ricchi.

geneviève ha detto...

niente da aggiungere dopo il commento di Claudio!!!!!

stephanie dupont ha detto...

un accoppiata vincente..!!!!!

Blu Oscar ha detto...

Claudio: ho trovato queste foto nel mio archivio fotografico. Erano state inserite fra quelle del giardino di un Palazzo veneziano che avevo avuto la fortuna di visitare. Ho pensato di dar loro la giusta evidenza nella Sezione dedicata alle Porte di Venezia.
Mi associo a geneviève e a stephanie per ringraziarti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...