18 giu 2014

Merletti in ferro battuto

DSC 1058 w

1 commento:

Claudio ha detto...

Grata in ferro battuto,assai datata,che pur essendo composta da elementi di forma ricercata sebbene ripetitiva,è fuori di ogni dubbio opera scaturita dalla forgia di un abile artigiano.
Gradevole la circostanza che dietro di essa si scorga una vetrata supportata da elementi geometrici anch'essi verosimilmente metallici,ed ancora più all'interno una tenue e calda illuminazione metta in risalto l'insieme delle due realizzazioni.
Come si può osservare,l'unione tra i vari componenti della grata è stato eseguito con il classico metodo della fascettatura eseguita a caldo,onde sfruttare il susseguente ritiro del metallo per rendere il serraggio delle parti ancora più efficace.
Va notato come un tempo i validi artigiani del ferro,pur avendo a disposizione soltanto strumentazione manuale,non lesinassero di eseguire lavorazioni impegnative e che avrebbero potuto avere soluzioni alternative ben più veloci: basti osservare come il fabbro non abbia esitato a sobbarcarsi l'esecuzione a caldo,assai laboriosa,di numerose asole,onde rendere adeguatamente combaciante con il coronamento lapideo il profilo perimetrale della grata,
trapassato a scalpello per ospitare le fascette di contorno.
Piccoli grandi particolari che non esistono più e che ci fanno apprezzare il valore delle opere del passato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...