4 giu 2014

Casa dei Tre Oci

DSC 0413 1w

4 commenti:

Danielle ha detto...

Superbe ! Bravo !

Amicalement.

Claudio ha detto...

Perfettamente intonata al contesto che la ospita, la Casa dei Tre Oci sorge nell'isola della Giudecca,alle Fondamenta delle Zitelle.
L'edificio nacque nel primo ventennio del Novecento per volontà del pittore Mario de Maria,che ne fece la sua dimora-studio; scomparso De Maria,la Casa ospitò numerosi nomi del mondo dell'arte,tra cui l'architetto Renzo Piano; oggi essa ospita mostre e convegni riguardanti l'arte contemporanea,con particolare riferimento a quella fotografica.
L'immobile è un valido esempio di architettura primo-novecentesca e costituisce una sintesi tra la casa-fondaco veneziana e le tendenze avanguardistiche del secolo in cui vide la luce.
Non per nulla l'edificio è stato dichiarato nel 2007 bene di interesse storico ed artistico.
In particolare il cosiddetto "piano nobile" è caratterizzato dai tre grandi finestre dette "oci" (occhi), mentre quello superiore presenta centralmente una bifora polilobata neogotica con rosone; sul tetto alcuni camini richiamano gli originali "carpacceschi",così detti in quanto immortalati nelle vedute veneziane del Carpaccio.
A mio parere ci troviamo di fronte ad una indovinata realizzazione nella quale il progettista ha saputo fondere i concetti architettonici del suo tempo in un felice connubio con gli intramontabili stilemi della Venezia più classica.

luci ha detto...

Gazzettino Venezia-Mestre di oggi.Che dire.....Noi innamorati di Venezia continuiamo a pensare al suo passato ma,al suo futuro,chi ci penserà ?

Oscar ha detto...

Danielle: merci!

Claudio: grazie per il tuo approfondito apporto

luci: ho visto i titoli del Gazzettino e stasera tutti noi abbiamo visto le immagini in TV. Brutto spettacolo. Pensavamo di aver toccato tutti i limiti ma questo purtroppo dimostra il contrario

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...