17 gen 2014

Hotel Danieli

Danieli 00w

A Venezia ci sono molti hotels e molti altri stanno occupando la sede di prestigiosi Palazzi. Fin da piccolo però quando penso ad un hotel di Venezia mi torna in mente un solo nome: Hotel Danieli.

La storia:
Era la fine del 1300, quando a Venezia venne costruito, in calle delle Rasse, uno stupendo edificio che si affacciava sulla Riva degli Schiavoni. Committenti furono i Dandolo, nobile famiglia veneziana che vantava ben quattro Dogi nel suo albero genealogico. All'epoca il palazzo emerge dalle cronache storiche come uno tra i più sfarzosi e riccamente decorati palazzi della città, sede di un'intensa vita mondana.
Nel XVI secolo la proprietà fu divisa tra i membri della famiglia e successivamente, nel ‘600 subentrano i Mocenigo ed i Bernardo, che mantennero vivi lo sfarzo e le mondanità. Il palazzo fu infatti sede delle nozze Giustiniana Mocenigo con Lorenzo Giustinian, durante le quali venne rappresentata la Proserpina. Le due famiglie mantengono la proprietà fino al 1797, anno della caduta della Repubblica Veneziana.
Nel 1822 Giuseppe Dal Niel, soprannominato "Danieli", prese in affitto il secondo piano del Palazzo Dandolo, trasformandolo in albergo. Solo 3 anni più tardi, grazie al grande successo commerciale fu in grado di acquistarlo. Il Dal Niel comprese da subito l'importanza del palazzo, da sempre luogo straordinario di incontri e centro cosmopolita della città, e lo sottopose ad un accurato e radicale restauro senza badare a spese.
Fin dalle origini, al piano terra vi erano parecchi negozi e botteghe, da una foto d'epoca datata 1857 si nota il Caffè Brigiacco, che dopo anni di grande successo il caffè mutò proprietà e cambiò nome in "Caffè Orientale", data l'abitudine dei proprietari, due fratelli greci, di vestire all'orientale.
Nel 1895 l'hotel cambia nuovamente proprietario e subisce un nuovo restauro, per introdurre tutti quegli accorgimenti moderni: luce elettrica, caloriferi a vapore, ascensori e altri lussi. Viene inoltre annesso all'albergo, e collegato ad esso con un ponte sospeso tra i due primi piani, il palazzo adiacente a Palazzo Dandolo.
Il 17 marzo del 1906 la Compagnia Italiana Grandi Alberghi (di proprietà del conte Volpi) entra in possesso dell'Hotel Royal Danieli grazie all'acquisizione della Venice Hotel Limited, già proprietaria del Grand Hotel, del Roma & Suisse, del Vittoria, del Beau Rivage.

In questi anni vengono eliminati gli ultimi negozi al piano terra ed alcune casette, tra cui la sede di un cinema, ancora presenti tra i due palazzi. I lavori vengono curati dal noto architetto Francesco Marsich. Tra i 1946 ed il 1948 ha luogo l'ultimo intervento strutturale che porterà l'Hotel Danieli all'attuale assetto.

Danieli 01wDanieli 02wDanieli 03wDanieli 04wDanieli 05wDanieli 12awDanieli 12wDanieli 13w

Qui trovate il sito ufficiale dell'hotel

6 commenti:

VenetiaMicio ha detto...

Beautiful visiting ! In 1980, I stayed 3 nights in this Palazzo and I keep a very good souvenir.
The restaurant on the roof was not so nice. But at this moment Venice was so fashion !!!
But you know me and it's not me, I prefer little places now and it'snt my sestieri
your pictures are so beautiful
baci
Danielle

stephanie dupont ha detto...

fantastique...la scala e di una bellezza tutta sua,l arredamento e splendido..e la vista che si ha da gli e unica !!!! stupendo questo post...non si finisce mai di imparare...grazie oscar..ciaoooo

Claudio ha detto...

L'Hotel Danieli è da sempre presente nell'immaginario onirico di chi ama Venezia,e quindi anche nel mio.
La location,gli arredi,le atmosfere,sono pregevolissime.
Ma devo essere sincero:credo che in un ambiente di questo tipo mi sentirei inadeguato,date le mie semplici origini e le mie parche abitudini.
Ricchi si può diventarlo, signori,nel senso migliore del termine,si nasce.
Chissà se però avere in tasca una Carta di Credito Gold aiuterebbe a superare questi imbarazzi?

luci ha detto...

Non sono la volpe che non arriva all'uva ma “sentirsi a casa lontano da casa” è l’ idea che io ho di vacanza perfetta e in questo hotel mi sentirei un elefante in una cristalliera! MA…… un aperitivo su quella splendida terrazza magari una sera con i fuochi d’artificio, ah sì, questo sì, sicuramente sì, decisamente sì , sì sì sì sì sì !!!!!

Alex ha detto...

Uauuuuuuu Che meraviglia e maestoso questo hotel anche molto Interessante la storia di questo famoso albergo che ovviamente e il Primo che associ a Venezia!!!!

Claudio hai pienamente ragione magari avere sta carta di credito ^^.

Buona Domenica a tutti

Oscar ha detto...

VenetiaMicio: You have been very lucky and I am sure it has been an exciting experience. I envy you. Baci

stephanie: hai visto quando è bello? Io, al massimo, mi sono fermato fuori della porta di ingresso

Claudio: sognare non costa niente e poi…"mai dire mai"

luci: in fondo la pensiamo nello stesso modo. Entrambi ci sentiremmo fuori posto ma sono sicuro che, almeno per una volta, ci godremmo il momento

Alex: ottenere una carta di credito è estremamente facile. E' molto più difficile avere una buona copertura

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...