15 dic 2013

Venezia come la vedo io

Venezia come la vedo Io 15 12 2013

5 commenti:

Claudio ha detto...

Bella immagine.

Interpretazione poetica:
Piazza San Marco appare materializzarsi dal nulla ed i suoi contorni indefiniti sembrano trarre origine nella notte dei tempi dall'incontro di terra,mare e cielo.

Interpretazione pragmatica:
Accidenti che nebbia,comincia a fare davvero freddo e le dita quasi non riescono ad impugnare la reflex:quasi quasi mi rifugio in un bar e mi prendo un buon caffè e una brioche ancora calda.

Oscar,c'è del vero in entrambe le affermazioni?
Ciao.

Lunablu ha detto...

ADORO la nebbia a Venezia, esalta il suo fascino e il suo mistero!
...poi sì, come scrive Claudio anche scaldarsi con caffè e brioche ha una sua poesia da non sottovalutare;-)

ART- France ha detto...

Vos photos sont Magnifiques! et faites avec BEAUCOUP de sensibilité !
Heureux Noel à vous et Joyeuses Fêtes
ART

Oscar ha detto...

Claudio: a dire la verità avevo fatto colazione appena sceso dal treno. Il freddo si era fatto sentire fin da subito (durante la notte è ancora più' intenso). poi camminando mi sono riscaldato un po' e qui, in Piazza Sa. Marco, la bellezza del luogo lo ha mitigato.

Lunablu: io la preferisco con il sole e con il caldo ma è pur vero che, come dici tu, ogni stagione ha il suo fascino.

ART-France:
je vous remercie beaucoup. Vous êtes très aimable. Bienvenue!

stephanie dupont ha detto...

ahhhh stupenda.....ha il suo fascino nella nebbia...mi piace tanto...e vero che in questi giorni fa freddo,ieri sono andata a venezia fare un giro ,io speravo trovare un po di nebbia...niente..un cielo blu e un sole splendente !!!...allora mi gurado la tua foto bellissima..
ciao a tutti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...