25 nov 2013

Venezia come la vedo io

Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 1Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 2Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 3Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 4Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 5Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 6Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 7Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 8Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 9Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 10Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 11Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 12Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 13Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 14Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 15Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 16Venezia come la vedo Io 25 11 2013 N 17

6 commenti:

stephanie dupont ha detto...

fantastico come la vedi tu ,venezia,adoro il mercato del rialto,ma cosi,non lo mai visto.......non c e nessuno....neanche un gabbiano !!!!belle le tende,la foto con la colonna in mezzo,le scale con l arco che vanno sul ponte,tutte belle le tue foto...ciaooooooooooooo

Claudio ha detto...

Oscar,permettimi ancora una volta di citare un ricordo personale.
Esso risale a qualche anno fa quando io e mia moglie andavamo a far visita alla sua cugina
che gestiva un bar proprio al mercato di Rialto,a metà circa dei portici che si trovano sulla sinistra appena attraversato il ponte.
Noi visitavamo Venezia durante la giornata,poi la sera ci facevamo trovare al bar,ed insieme ai parenti raggiungevamo la loro abitazione a Castello tagliando attraverso una serie di calli, callette,campielli e sottoporteghi che noi da soli non avremmo mai saputo percorrere.
Ricordo ancora la particolarissima atmosfera notturna di quei luoghi che per noi,non abituati,aveva un che di surreale.
In seguito i nostri parenti cedettero il bar(ancora in attività),trasferendosi a Marghera.
E di queste intriganti passeggiate notturne è rimasto solo un bel ricordo,che le tue foto mi hanno fatto riemergere.
Beh,si vive anche di questo.

@stephanie:anche stavolta mi hai "bruciato"con il tuo commento così mattiniero: mi sta bene,ma mi riprometto di rifarmi non appena Oscar posterà le foto di un bel battaglio!
Ciao.

stephanie dupont ha detto...

che belli i tuoi ricordi claudio...e vero che di notte e ancora piu misteriosa....
ahhhh mi fai ridere...daiii metti la sveglia prima !!! sui i battagli ci batti tutti..ciaooo

Oscar ha detto...

Claudio e stephanie: stephanie è sempre imbattibile in velocità, ormai devi arrenderti. Sono contento che le foto di questo luogo abbiano suscitato in voi delle emozioni. Io le vivo nel momento in cui mi trovo là, magari da solo come è capitato in questa occasione. E' una Venezia surreale, molto lontana da quella che noi tutti siamo abituati a vedere di giorno quando è invasa dai turisti. Badate bene comunque che i posts che riportano questa etichetta "Venezia come la vedo io" non vogliono essere dei "contenitori" di immagini della Venezia che io preferisco. Intendo una città senza abitanti o turisti. In questi posts raccolgo foto di una Venezia inusuale nella quale, per qualche fugace momento, è ancora possibile assaporare una tranquillità che sembra non appartenerle più'. Io mi godo, spero insieme a voi, questi momenti sperando che continuino ad essere tali e non un presagio ad una città vuota come si potrebbe erroneamente intendere. Ciao a tutti

Claudio ha detto...

Oscar,ci auguriamo tutti che Venezia non diventi mai vuota.
Debbono rimanere i turisti,perchè visitarla è un loro diritto,perchè fanno colore e costituiscono una importante fonte di reddito.
Ma debbono rimanere anche e soprattutto i veneziani,poichè la città senza di essi diverrebbe un arido palcoscenico privo dei protagonisti più veri.

Oscar ha detto...

Claudio: mi associo al tuo commento e sono sicuro che siamo in tanti a pensarla così'. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...