23 nov 2013

Arsenale di Venezia

Arsenale 10
Recentemente ho avuto la possibilità di effettuare una visita un po' insolita all'interno dell'Arsenale di Venezia. Con questo post intendo offrirvi dei punti di vista spero inusuali di questo sito così' intrigante. Comincio con il proporvi una delle viste che ho potuto apprezzare trovandomi nel punto N.1 (vedi cartina alla fine del post)Arsenale 11Arsenale 12Arsenale 12aArsenale 30Arsenale 31
Il Campanile della Chiesa di S.Francesco della VignaArsenale 14bArsenale 16
Se notate quelli che si vedono, dietro l'albero in primo piano, sono i merli delle mura dell'arsenale. Nella foto sotto potete invece intravedere un'albero di arance ricolmo di frutti maturi. L'albero in questione sarà alto 4-5 metriArsenale 17Arsenale 17a
Qui sopra un bassorilievo datato 1531 che riporta l'iscrizione: "In qvesto locho fv avarado doi barxe e vno galion" ovvero: "In questo luogo furono varate due barche e un galeone"Arsenale 20
Il Campanile della Basilica di S. Pietro di CastelloArsenale 18Arsenale 19Arsenale 21
Mi trovo ora nel punto N.2Arsenale 22Arsenale 23
Ora ho raggiunto il punto N.3 e questo è un bacini di carenaggio utilizzato dalla A.C.T.V che qui esercita l'attività di manutenzione della propria flotta (come potete vedere nella cartina questo è il più' piccolo)Arsenale 24Arsenale 25Arsenale 26Arsenale 27Arsenale 28Arsenale 32
Questi scatti invece sono stati effettuati nel punto N.4 della cartina.Arsenale 33Arsenale 34Arsenale 35Arsenale 36






14 commenti:

zen ha detto...

Excellent, très intéressant.
Grazie mille !
Buona giornata.

stephanie dupont ha detto...

e veramente un posto molto suggestivo...grazie per questa visita...!!!!!
buon week end...

VenetiaMicio ha detto...

J'aime beaucoup toute cette série de photos de l'Arsenale. Est ce que l'eau était haute pour donner cette impression que l'eau est partout.
J'ai beaucoup de plaisir à revoir le passage où le vaporetto s'infiltrait autrefois, pour rejoindre le Bacino.
Merci pour la découverte.
Baci
Danielle

Alex ha detto...

Uau che meraviglia!!! Ti ringrazio di averci fatto vedere questo posto magnifico!!!! Buon weekend!!

Claudio ha detto...

Oscar,sono legato all'Arsenale per più di una ragione.
- Ho lavorato per trenta anni presso gli uffici tecnici del cantieri navali di Ancona, appartenenti allo stesso gruppo di quello veneziano(ma non così bello!),e quello che vedo dalle foto mi è familiare e mi suscita ricordi ed emozioni.
- La nonna di mia moglie,di cui ho un ottimo ricordo,è vissuta per anni a Venezia in quanto il marito lavorava come carpentiere in legno all'Arsenale.
- Sono stato ospite un paio di volte a casa di una cugina di mia moglie che abitava a pochi metri dal cantiere (Castello 2419),da cui la mattina,svegliandomi, ne ammiravo dalla finestra la scenica
entrata.
- Ricordo di essere passato più volte all'interno dell'Arsenale con il vaporetto per Murano quando ancora il percorso lo prevedeva (ora non più,mi sembra).
Tu dirai:tutto qui? ebbene si,queste cose,in modi diversi,fanno parte dei miei trascorsi e quindi di quello che sono oggi.
Sarò forse troppo sentimentale ma mi emoziono facilmente in quanto ricordo gli avvenimenti e soprattutto "sento" le persone,anche se gli uni e le altre sono passati da tempo.
Ma veniamo all'Arsenale in quanto tale.
Le mura merlate sono quelle che danno sul Campo de le Gorne (= bocche di scarico dell'acqua piovana,se non erro),di cui ricordo un tuo post?
Ed ora Oscar,una raccomandazione:attento a mostrare le antiche iscrizioni in dialetto come quella del bassorilievo, poichè a qualche solerte amministratore potrebbe venire in mente di sostituirle con una perfetta traduzione in pura lingua italiana!
Un ultima cosa:quell'elemento metallico che appare nell'ultima foto prima della mappa dell'Arsenale non ha a che vedere con gli antichi battagli o simili,ma è un vecchio grillo navale utilizzato verosimilmente
per l'ormeggio o per la rizzatura; è comunque un particolare caratteristico di un cantiere navale.
Ci sarebbero ancora altre cose da sottolineare ma mi accorgo di essermi già troppo dilungato.
Perciò ciao a tutti.

Anonimo ha detto...

ho avuto il piacere di visitare L'arsenale durante un mini tour in gondola lo scorso anno durante la sagra di S.Pietro in Castello ed era tramonto. Esperienza unica. Da ragazzina invece ricordo anch'io che si passava col vaporetto . Ora, ripensandoci,penso sia stata un'emozione maggiore che passare sotto al trafficato Rialto. Il silenzio di allora era suggestivo ed il vaporetto rallentava passando, quasi a voler rispettare il tempo, la gloria , il pesante lavoro di tanta gente...
E' sempre un'emozione leggerti, Oscar!!
Clelia padova

Anonimo ha detto...

Ho visto l'interno del'arsenale quest'anno quando sono andato alla Biennale .Aspetavo questo momento da tanti anni.Era l'occazionne di vedere un simbolo della grandezza di Venezia.

Perche non c'è piu la pagina con il drone?

Ogni volta che vengo a VENEZIA (2 volta ogni anno)mi dico che devo fare una passegiata presto alla mattina come lei.Farô un giono!!!
Grazie per gli informazioni

JF

Oscar ha detto...

zen: merci a vous

stephanie: grazie a te per il commento

VenetiaMicio: il livello della marea era abbastanza alto, ma non mi ha creato problemi negli spostamenti. Baci

Claudio: quanti ricordi e quante emozioni!. Del resto, e i commenti lo sottolineano, evoca in tutti un grande trasporto. Le mura merlate non sono quelle del Campo delle Gorne e, a proposito delle iscrizioni in dialetto, mi auguro che chi si sta occupando della "revisione dei nizioeti" pensi bene di occuparsi di questioni ben più' importanti per la città

Clelia: da ciò che leggo nei commenti capisco di essermi perso lo spettacolo di navigare all'interno dell'Arsenale con il vaporetto. Meglio comunque che i vaporetti non transitino di qui.

JF: se vieni a Venezia due volte l'anno non ti mancherà certo l'occasione di alzarti presto una volta e passeggiare in tranquillità. Cosa intendi con "la pagina del drone"?

Oscar ha detto...

Alex: scusami mi era sfuggito il tuo commento. Scusa ancora e grazie per il tuo apporto

Anonimo ha detto...

Oscar,scusami.Mi sono sbagliato di blog per il post del drone.
JF

ytaba36 ha detto...

Ciao, Blu! Thank for the feats of photos, of the most wondrous place in Venice!

Yvonne

stephanie dupont ha detto...

siii...anch io ho avuto il privilegio di passare col vaporetto al interno del arsenale per andare a murano....un bellissimo ricordo..

Oscar ha detto...

ytaba36: ciao Yvonne! nice to hear you again! I hope to meet you soon in Venice. Ciao

stephanie: insomma l'unico che non è mai passato di qui con il vaporetto sono proprio io! Ciao e grazie per il commento

Mercè ha detto...

Oscar,quanto mi piace molto da vedere le fotografie da l'interno dell'Arsenale.
Uno dei miei sonni è passeggiare per l'Arsenale come tu l'hai fatto.
Ho visto solo un po l'interno dal Arsenale molti anni fa con il vaporetto. Allora ero venuta prendere varie volte il vaporetto solamente per attraversarlo .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...