7 giu 2013

Villa Godi-Valmarana Malinverni (esterno)

Villa Godi Valmarana Malinverni 49
E’ la prima opera indiscussa del grande architetto vicentino Andrea Palladio, progettata e realizzata fra il 1540 4 il 1542 su incarico del conte Girolamo Godi di VicenzaVilla Godi Valmarana Malinverni 50
Il giovane architetto, rifacendosi all’architettura dell’epoca, progettò la Villa con il corpo mediano leggermente arretrato per far posto alla ripida scalinata in pietra. La villa sorge tra le dolci colline vicentine. Il luogo è incantevole e da quassu' la vista si allarga fino ai monti e all'infinito verso la pianuraVilla Godi Valmarana Malinverni 51Villa Godi Valmarana Malinverni 52Villa Godi Valmarana Malinverni 53Villa Godi Valmarana Malinverni 54Villa Godi Valmarana Malinverni 56
La parte anteriore della villa si presenta arretrata e affiancata da due corpi sporgenti ad angolo, ribaltando lo schema della villa a due torri, usuale nel Veneto. Nel prospetto posteriore è il corpo mediano (area del salone centrale) che avanza, caratterizzato da una serliana, realizzata in seguito a restauri del 1550, al posto dell'originale finestra termale romana. Nella pianta del corpo centrale si ripropone il concetto di simmetria, con la realizzazione di una loggia e salone centrale, come cuore della villa, e due ambienti laterali composti ciascuno di 4 sale. Delle due ali laterali, solo quella a sinistra, a tre arcate, fa parte del progetto originario; quella a destra, più lunga, aperta da cinque archi e da altrettante finestre sovrastanti, fu realizzata alla fine degli anni Settanta del CinquecentoVilla Godi Valmarana Malinverni 57Villa Godi Valmarana Malinverni 58
Nella foto sopra e in quella sotto scorgiamo la villa Piovene (villa veneta del Cinquecento, per la quale si è ipotizzato un intervento dell'architetto Andrea Palladio nel 1539 circa, con interventi successivi di Francesco Muttoni. È stata inserita nel 1996 nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, assieme alle altre ville palladiane del Veneto)Villa Godi Valmarana Malinverni 60
Leggete la frase incisa in questa targa in pietra collocata alla base della statua appena sopra alla fontana (vedi le foto sotto)Villa Godi Valmarana Malinverni 61Villa Godi Valmarana Malinverni 62Villa Godi Valmarana Malinverni 63Villa Godi Valmarana Malinverni 64Villa Godi Valmarana Malinverni 65Villa Godi Valmarana Malinverni 66Villa Godi Valmarana Malinverni 67
Nel retro della villa, prospicienti sul parco, ci sono i giardinetti all'italiana, con vasche e fontane, complementi necessari per il soggiorno in villa. Sono presenti una cinquantina di statue uscite dalla bottega del Marinali e dell'Albanese. L‟impostazione di questi giardinetti risale alla fine del Seicento e agli inizi del SettecentoVilla Godi Valmarana Malinverni 68
Il parco, così come oggi si presenta, con le sue piante secolari ed i suoi 2600 metri di viali, risale al secolo scorso e fu sistemato nel 1852 per opera del Conte Andrea Piovene su disegno dell'architetto Antonio Caregaro Negrin. Al centro è situato un laghetto e nella zona più folta è il cosiddetto “angolo delle memorie”, dedicato alle persone care vissute nella villa il cui nome è inciso su piccole stele a cilindro o a piramide. In fondo al parco c'è un grande portale in bugnato: assai probabilmente era quello il cancello principale d'ingresso alla VillaCartina





2 commenti:

Claudio ha detto...

Oscar,è andata come immaginavo.
Anche se,come ripeto,il prospetto frontale della villa mostrato in un precedente post non è certo il più classico ed appariscente delle realizzazioni palladiane(tra l'altro mi dici che si tratta della prima di una nutrita serie di realizzazioni),le tue immagini odierne mi hanno permesso di apprezzare la piacevolezza dei migliori scorci della villa,i suoi ameni giardini,le sue antiche statue e di intravedere, all'interno del loggiato d'ingresso,delle decorazioni pittoriche che fanno presagire anche degli interni importanti.
Con la speranza che tu abbia avuto tempo e modo di riprenderli e che eventualmente vorrai condividerli con noi lettori,ti saluto ringraziandoti.

stephanie dupont ha detto...

oscar hai ragione...proprio bella.....!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...