09 mag 2013

Palazzo Chiericati (Vicenza)

DSC 9658
Palazzo Chiericati ospita, dal 1855, la Pinacoteca civica di Vicenza. Fu progettato da Andrea Palladio nel 1550 ma venne completato solo nel Seicento. Chi riusci' nell'impresa dovette affrontare la progettazione del prospetto settentrionale (quello che guarda verso il Teatro Olimpico) e si occupò del completamento di quello principale sempre nel rispetto dell'esempio palladiano. Io ho visitato la mostra, aperta fino al 19 maggio, “Cinque secoli di volti. La pinacoteca spone 120 opere tra dipinti, sculture e sculture, dal XVI al XX secolo appartenenti alle collezioni del museo che sviluppano il tema del ritratto in un viaggio tra la storia di Vicenza e i suoi personaggi più noti: i pittori Fasolo, Maganza, Frans Pourbus il Giovane, Dorigny, Busato e Milesi e nel campo della scultura nomi celebri come Alessandro Vittoria e Antonio Canova. La mostra è allestita nelle sale al piano terra e al seminterrato recuperato durante l'intervento di restauro ancora in corso in altri ambienti del Palazzo. Palazzo Chiericati sorge a poche decine di metri dal famosissimo Teatro Olimpico. Per visitare la Pinacoteca è necessario acquistare il “biglietto unico museum card” che consentirà l'accesso a sette sedi museali (costo 10,00 euro a persona).
Sopra Ritratto di Beatrice Salvi-Anselmi di Giovanni Busato (1880 ca)DSC 9606 4
Il soffitto della Sala del Firmamento splendidamente impreziosito dall'opera del Brusasorzi e dagli stucchi di Bartolomeo RidolfiDSC 9613DSC 9619
Il soffitto della Sala degli dei affrescato dallo Zelotti. Gli stucchi sono sempre del RidolfiDSC 9618DSC 9620 1
Infine il soffitto della Sala dedicata alle fatiche d'Ercole (l'affresco è di attribuzione incerta)DSC 9625
Rilievi con profilo virile e con profilo femminile attribuiti a Valerio Belli (1540 ca)DSC 9628
Ritratto della famiglia Valmarana di Giovanni Antonio Fasolo (1553)DSC 9633
Ritratto di Isabella Thiene Valmarana di Girolamo Forni (1594)DSC 9651
Ritratto di Isabella di Savoia d'Este di Frans Pourbus il Giovane (1606)DSC 9638
Ritratto di Paola Bonanome Gualdo e le figlie Laura e Virginia (a sinistra) e Ritratto di Guiseppe Gualdo con i figli Paolo e Paolo Emilio di Giovanni Antonio Fasolo (1566-1567)DSC 9641
Ritratto di Bernardino Loschi giovinetto di Alessandro Maganza (fine secolo XVI) a sinistra e Ritratto di nobile giovinetto di Girolamo Forni (secolo XVII)DSC 9644
Scultore veneto (secolo XVI)DSC 9654
Ritratto di Ottone Calderari di Giovanni Battista Bendazzoli (1774-1780 ca)DSC 9660DSC 9664
Il Palazzo è stato recentemente restaurato e la mostra è stata allestita al piano terra e nel seminterrato. Consiglio la visita, magari dopo aver visto il Teatro Olimpico.DSC 9666Mappa Vicenza











1 commento:

Mercè ha detto...

È 'una delle nostre visite in sospeso. Eravamo a Vicenza un Lunedi ed era il giorno de chiusura settimanale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...