18 feb 2013

Leoni sulle porte

Leone 1w ©BluoscarLeone 3w ©Bluoscar

4 commenti:

Claudio ha detto...

Stavolta Oscar ha scelto di fotografare il classico dei classici dei battagli,ovvero quello raffigurante,con qualche variante e con diverse dimensioni, una testa di leone(la protome)dai tratti vagamente antropomorfi ed intimidatori,fusa in ghisa,e che idealmente stringe tra le fauci un'ansa battente "ad anello modificato" con ringrosso centrale(verosimilmente realizzata in ghisa acciaiosa,più resistente ai colpi),che ha funzione di percuotere la piccola "incudine" circolare con decori fitomorfi infissa nell'anta.
Questi esemplari erano fissati mediante una coppia di tiranti grossolanamente filettati alle due estremità,una delle quali era avvitata nel retro della figura,mentre l'altra assicurava il serraggio all'interno della porta mediante un dado quadrangolare.
Quello che vediamo fotografato deve essere un'esemplare di recupero da un precedente utilizzo(peraltro ben conservato),o aver comunque perso i due tiranti originali;qualcuno in tempi recenti deve allora aver forato la testa alle due estremità fissandola mediante antiestetici "tirafondi":pazienza!
Come accennato,questo tipo di battaglio,pur avendo avuto origine sin dall'epoca romana,ha poi avuto larghissima diffusione nell'Italia settentrionale e centrale soprattutto nell'ottocento,epoca cui risale l'esemplare che stiamo trattando.
Non per nulla,ma questa è solo una curiosità,è proprio di questa foggia il battaglio con cui ho iniziato la mia personale raccolta una trentina di anni fa.
Naturalmente i veneziani hanno un motivo in più per esporre nelle proprie porte manufatti con sembianze leonine:è infatti noto che già sin dalla metà del sec.XIII l'emblema del leone marciano "in moleca" cominciò a soppiantare le raffigurazioni di San Marco in sembianze umane,in uso sin dall'anno 828,data della traslazione dei resti dell'Evangelista da Alessandria d'Egitto nella città lagunare.
Come si può constatare,anche per un modesto esemplare di battaglio che sfugge all'attenzione dei più,c'è,per chi ne fosse interessato,ben più di qualcosa da dire.
Un saluto a tutti.

Alex ha detto...

Bel Battaglio come ha già detto da Claudio un classico ma bello in aggiuntiva delle informazioni interessantissime!! Buona settimana :-)

Oscar ha detto...

Claudio: il leone è presente in città in tantissime fogge e materiali diversi. Nelle maniglie o battagli poi è raffigurato in tantissime varianti che molto spesso incutono timore e rispetto (almeno a me che li osservo). Ciao

Oscar ha detto...

Alex: mi aggiungo a te nel ringraziare Claudio per l'esauriente commento. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...