23 gen 2013

"Quadri" sulle porte

DSC 01

E' per me difficile passare davanti a questo portone e non fermarmi. Ci troviamo in Fondamenta delle Zattere e questo è un portone davvero speciale. Quello che ho fotografato è solo 1 dei 4 pannelli che lo decorano (2 per anta). Questi pannelli, penso in seguito all'ossidazione del materiale con il quale sono stati realizzati, hanno assunto colorazioni leggermente diverse uno dall'altro. Sabato scorso il sole illuminava questa parte del portone in modo perfetto e a me è sembrata una buona occasione per fotografarloDSC 02DSC 03DSC 04

Non ripreso volutamente l'intero portone in quanto, a mio avviso, ognuno dei 4 pannelli merita uno sguardo approfondito. Io ho osato definirlo un "quadro"…ora lascio al nostro amico Claudio l'eventuale approfondimento...DSC 05

8 commenti:

stephanie dupont ha detto...

ma che meraviglia questo "quadro"....stupende foto,e vediamo che storia ha da raccontarci claudio su di esso.....
ciaooooo

Claudio ha detto...

Stavolta,Oscar e Stephanie,mi avete preso in contropiede.
Questo poichè leggendo il post non ritenevo di essere chiamato in causa in quanto l'elemento rappresentato ha ben poche affinità con quelli di mia competenza.
Ma siccome non si può sempre andare sul velluto,non mi sottrarrò certo dall'onorare come posso la fiducia che riponete in me.
Il pannello rettangolare in questione ha le caratteristiche di un elemento decorativo piuttosto che quelle di una una griglia protettiva vera e propria;esso è costituito per la gran parte da un intricato arabesco di racemi fitomorfi ed è ornato anche da due teste di tritone affrontate(in basso),da un vaso colmo di frutta (in alto),ma soprattutto,centralmente,da una figura allegorica femminile raffigurante verosimilmente Minerva,Dea della guerra(l'Atena greca)con tanto di scudo e serto di alloro e bacche,simbolo di vittoria.
Ritengo di poter affermare che l'intero pannello, realizzato per fusione,sia in lega di antimonio,un semimetallo che,conosciuto sin dall'antichità,venne sovente usato dal XVII secolo come succedaneo del bronzo,di cui ha però minor pregio,maggiore fragilità,una grana più grossolana ed un peso specifico minore;la caratteristica peculiare che permette di riconoscerlo è il suo colore bianco-argenteo con riflessi azzurrognoli che nel nostro caso affiora in particolare nei rilievi più esposti della figura centrale(vedi mano ed elmo).
La coloritura verdastra del pannello può essere fatta risalire sia al colore originale scelto per la patinatura protettiva,sia ad una
seguente ossidazione di uno dei componenti della stessa.
Per quanto riguarda l'epoca,posso collocare la data di esecuzione del manufatto attorno a metà ottocento.
Quanto sopra salvo errori ed omissioni,non trattandosi,come ripeto,di soggetto pienamente rispondente alle mie competenze.
Ciao ad entrambi.

Alex ha detto...

Uau questo quadro sulla porta devo assolutamente vederlo quando torno a Venezia!!! In più dopo una spiegazione super di Claudio mi attira sempre di più vederlo!!!!! Grazie Oscar di fare vedere queste meraviglie e ringrazio Claudio per le sue mega spiegazioni!!!!!!!!
Ciaoooooooooooooo

ytaba36 ha detto...

I will certainly be joining Alex in seeking this breathtaking door.

Thank you, Claudio for your deductions regarding the lovely panel that Blu showed to us.

stephanie dupont ha detto...

grazie claudio per questo tuo racconto e un piacere leggerti...qui, si ci si fa bene al cuore e a l anima con oscar e claudio....
buona giornata a tutti

Claudio ha detto...

Desidero ringraziare TUTTI per il lusinghieri apprezzamenti rivolti al mio commento.
Stamattina,però,ben più fresco e sveglio sento l'esigenza di fare un paio di precisazioni in merito a quanto da me affermato la scorsa notte in prima battuta.
Ho definito la presunta Minerva come figura "allegorica":il termine
"simbolica" è forse più calzante;in realtà tra i significati di allegoria,simbolo e metafora esistono alcune differenze,peraltro abbastanza sottili,che non credo sia utile approfondire in questa sede;però ho desiderato sottolineare questo aspetto perchè potrebbe capitare di imbattersi in qualcuno che di questi argomenti ne sappia ben più di me:in questo caso un parere sarebbe ben accetto(e la brutta figura scongiurata!).
L'altra precisazione riguarda la posizione dei due tritoni(delfini)
situati alla base del pannello,che ho definito "affrontati":l'esatta definizione è invece "addossati", in quanto rivolgono lo sguardo verso l'esterno volgendosi reciprocamente il dorso.
Questo vi dovevo per onestà intellettuale,ma anche per il piacere di ricontattarvi.
Ciao a tutti.

Oscar ha detto...

stephanie, Alex, yvonne e Claudio: bello sentirvi cosi' interessati! Grazie a tutti e naturalmente grazie a Claudio, che non era stato preavvisato, per i commenti. Ci saranno altre occasioni e, nel frattempo, auguriamoci che cosi' come ha fatto Claudio si facciamo avanti altri esperti in altri campi. Ciao a tutti

Md Rajon ha detto...

hgh

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...