17 gen 2013

Battaglio

Battaglio 01

Abbandoniamo, per un momento la passeggiata, e concentriamo il nostro sguardo su questo battaglio che conosco bene ma che non avevo mai fotografato come effettivamente merita. Io vi propongo gli scatti e lascio la parola al nostro Claudio, esperto in materia. Stavolta per farvi intuire dove è collocato ho inserito, alla fine del post, una foto che dovrebbe rendervi più' facile la ricerca.Battaglio 02Battaglio 03Battaglio 04Battaglio 05Battaglio 06Battaglio 07

7 commenti:

luci ha detto...

E’ il portone del palazzo del ministero dei ....... al civico n° 1- - 7 ? Colpito?
ciao luci

ytaba36 ha detto...

Now, I just have to wait patiently for Claudio to appear!

stephanie dupont ha detto...

ahhhhh siiiii,questo lo conosco e se non sbaglio e quel palazzo che fa angolo alla fine sulla riva di biasio,anche luci ha colpito 1307 civico??...ma lultima volta che sono passat io la porta non era cosi ben pitturata..!!!! e veramente bello questo battaglio...grazie ancora e buon week end..

Claudio ha detto...

Caro Oscar,stavolta non giungo per primo a commentare il tuo post a causa di un "bel" raffreddore che ieri sera mi ha fatto capitolare verso le 23.
Speriamo che anche oggi riesca comunque a dirvi qualcosa di apprezzabile sull'esemplare in questione.
Trattasi di un battaglio in fusione di bronzo,appartenente anch'esso al top della categoria tra quelli presenti nelle porte più importanti di Venezia.
L'esemplare è attribuibile all'ambito della bronzistica del padovano Tiziano Aspetti,che visse nella seconda metà del XVI secolo e che operò per diversi anni a Venezia,lasciandola definitivamente nel 1604 per Pisa, ove morì nel 1606.
Va precisato che spesso non esistono prove inconfutabili circa la paternità
delle opere di cui trattiamo,per cui è prudente usare termini come "attribuibile a...","riferibile all'ambito di..." o "della scuola di...",considerando anche che,compatibilmente con i dati anagrafici,i vari artisti operanti a Venezia si influenzarono (quando non si copiarono) tra loro.
Il nostro battaglio mostra una impostazione classica per il suo genere,spesso riferita,dati i luoghi,a figure marine:due squamosi delfini(che secondo l'iconografia mitologica vengono descritti con caratteristiche diverse prendendo il nome di "Tritoni"),discendono simmetricamente sinuosi da una borchia d'attacco circolare con decori fitomorfi;gli animali marini sono articolati(o solo
fissati,dalle foto non riesco a stabilirlo)alla borchia tramite un elemento decorativo anch'esso di sesto rotondeggiante formato da due
maschere grottesche in profilo nelle cui bocche scompaiono le code dei tritoni;l'insieme si rileva da un fondo evidenziato da numerose bulinature puntiformi.
In basso al centro,stretto tra le bocche dei tritoni è posta una testa d'uomo barbuta con probabile aureola raffigurante forse un Nettuno o altra deità.Nell'estremità della
barba,come in altri punti del battaglio,sono praticati dei decori a voluta,che testimoniano il periodo di transizione tra il Rinascimento e il Barocco.
Abbiamo gia preso in considerazione precedentemente(in data 12/12/12!) un esemplare dello stesso autore non molto dissimile dall'attuale,anche se caratterizzato da figure maggiormente caricaturali;altro elemento che differenzia il battaglio odierno è l'evidente presenza nella zona centrale di un "anello modificato" che intrecciandosi con i corpi dei tritoni conferisce al picchiotto una ulteriore completezza.
E' documentato anche un esemplare che in alternativa alla testa maschile presenta quella di una giovane donna.
Possiamo constatare che in questo caso il battaglio così importante è presente in due esemplari,mentre altre volte nell'anta mobile era posizionata una più pratica maniglia a pomolo:d'altronde la decisione aspettava solo al committente.
Per quanto riguarda l'ubicazione della porta non sono in grado di esprimermi,in conseguenza della mia ahimè troppo scarsa frequentazione della città:in questo caso i miei colleghi lettori saranno più informati di me.
Un ringraziamento ed un saluto a te, Oscar,e a quanti vorranno cortesemente prestarmi attenzione.

stephanie dupont ha detto...

grande claudio per tutte queste tue informazione che solo tu ci sai dare......ci si riempie la testa,gli occhi e il cuore con tutti i vostri post....una saluto a tutti...

Oscar ha detto...

luci: colpito. Il numero civico è il 1307 e siamo in Riva de Biasio.

ytaba36: as usual Claudio gave us all the information we wished.

stephanie dupont: hai fatto centro anche tu. A dirti la verità ho cancellato dalle foto un adesivo che è stato applicato su una porta. Grazie a te per i tuoi commenti

Claudio: il forte raffreddore non ti ha impedito di fornirci, come al solito, una descrizione dettagliata del Battaglio. Ti ringrazio a nome mio e, come hai potuto leggere, a nome di tutti i lettori. Ciao e grazie

stephanie dupont ha detto...

infatti sulla mia foto di agosto di questo anno ho l adesivo sopra il battaglio...!!!!! bravo...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...