18 nov 2012

Il risveglio del Doge

DSC 3413

Ieri, alle 11,30 in Campo San Giacometto, ho partecipato alla manifestazione indetta da Venessia.com e intitolata: "Il risveglio del Doge". L'attore Cesare Colonnese ha interpretato il ruolo di un Doge che risvegliandosi dal sonno perpetuo, apre il coperchio della propria tomba, si alza in piedi e ritrovando una Venezia profondamente diversa da quella che ha conosciuto durante la propria esistenza si rattrista e si indigna. DSC 3403 2

Ciò lo induce a fare un lungo discorso ai pochi veneziani ancora rimasti in città (meno di 59.000) nel tentativo di ridestare in loro l'amore e l'attaccamento per il luogo in cui vivono. Valori che, in un'epoca contrassegnata dal tornaconto, sembrano non esistere più'. L'evento era stato annunciato con largo anticipo, ma come troppo spesso accade, ad ascoltare il Doge erano davvero in pochi: meno dell'1% della popolazione. In tutte le manifestazioni organizzate a favore della città e alle quali ho partecipato mi sono sempre chiesto: ma dove sono i veneziani? perché non sono qui a discutere dei mali della loro città? Presto detto chi avrebbe l'energia per farlo è al servizio di quello che è diventato il nuovo padrone della città: il turismo. Venezia vive di turismo ed è proprio il turismo a dettare le nuove leggi a quella che un tempo era chiamata la "Serenissima" e che il Petrarca così' descriveva:
"Città ricca d'oro ma più di nominanza, potente di forze ma più di virtù, sopra saldi marmi fondata ma sopra più solide basi di civile concordia ferma ed immobile e, meglio che dal mare ond'è cinta, dalla prudente sapienza de' figli suoi munita e fatta sicura".

3 commenti:

Elio ha detto...

Ciao Oscar, praticamente il mio commento l'hai già fatto tu nella tua disamina dell'avvenimento. La maggior parte dei 59.000 veneziani vivono di commercio o sono in pensione e quindi non sono certo attirati dai "contestatori", per modo di dire. Quando vengo a Venezia organizziamo una sfilata di protesta, se vuoi, ma chredo che ci troveremo al massimo in due, tu ed io. Ottime tutte le tue foto.

Emma Reese ha detto...

Grazie Oscar per le foto. Ho guardato anche il video di Venessia.com. (Ti cercavo tra la gente ma non ci sono riuscito.) Certo che ci sarà più di due Elio. Ci saranno al meno tutti i blogger che amano Venezia.

Oscar ha detto...

Elio: ti aspetto per organizzare la sfilata di protesta :)

Emma Reese: grazie a te. Ero sotto al porticato della Chiesa di S.Giacometto. Meglio se non mi hai visto. Non hai perso niente. Per quanto riguarda la sfilata di protesta ci siamo già io ed Elio. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...