15 nov 2012

"Muso da porton"

00n01n02n03n04n

4 commenti:

stephanie ha detto...

ahhhhh stupendo questo muso....chi sa che storia avra....pero lo visto e fotografato questo estate..!!!belli i tuoi dettagli...ciaoooooo

VenetiaMicio ha detto...

J'aime particulièrement ces 2 petites poignées que je vois souvent en allant chez mes amis Borghi à S'Basilio... Ta photo avec la vue sur la terrasse aux angelots est splendide.
bises
Danielle

Claudio ha detto...

Caro Oscar,vedendo il post di ieri avevo subito sperato di trovare il giorno seguente queste immagini.Ed eccomi accontentato:d'altronde
troppo interessante ed originale questa coppia di giullari ottocenteschi fusi in lega di rame(sembra quasi riduttivo definirli semplicemente "maniglie"),perchè tu potessi passar oltre Calle dell'Avogaria senza dedicare loro l'attenzione che meritano.
Mi preme innanzitutto porre l'attenzione sull'evidente contrasto nell'atteggiamento tragicomico delle figure,tipico dei personaggi che rappresentano e che,in ultima analisi,esprime la metafora della nostra esistenza.
Passando ad una disamina più meramente materiale dei manufatti è da notare che essi non sono due esemplari identici,bensì sono stati concepiti e realizzati in atteggiamento simmetrico(notare che uno ha in avanti il braccio destro e l'altro il sinistro),il che depone per una capace ed attenta ideazione,ottenuta con ogni probabilità mediante procedimento di fusione in "cera persa".
Caratteristica,come quasi sempre nelle maniglie in due esemplari,è inoltre la differenza che si nota nell'aspetto superficiale del metallo:piacevolmente brunastro a causa del tempo e degli agenti atmosferici ma con evidenti segni di consunzione da maggior uso nel pezzo fissato all'anta mobile della porta;da notare che questo effetto non è per nulla disdicevole,conferendo anzi all'esemplare delle calde tonalità,quasi che un qualcosa di ognuno che abbia impugnato questa maniglia si sia trasfuso in essa.
Infine non voglio esimermi neppure io,come nel commento di VenetiaMicio,dal sottolineare la particolare validità della seconda foto,ove la perfetta inquadratura e l'impalpabile sfocatura del fondo conferiscono all'immagine un gradevole effetto di profondità.
Grazie di tutto e a presto,Claudio.

Oscar ha detto...

stephanie: è vero, sarebbe bello sapere la storia di queste belle maniglie

VenetiaMicio: j'aime cette terrasse moi aussi. C'est vraiment splendide

Claudio: sono passato di li' per caso ed ho notato che la luce era buona. Cosi' ne ho approfittato per fare questi scatti. Spero di aver fatto un lavoro accettabile. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...