06 nov 2012

Campo de l'Abazia

DSC 2606DSC 2568DSC 2577
"La Chiesa, fondata coll'annessa Abbazia nel sec. X venne anche chiamata di Santa Maria di Val Verde dall'originaria denominazione dell'isola sulla quale fu costrutta. Passata nel 1348 sotto il giuspatronato dei Moro, al principio del XIX secolo essa trovavasi in miserrime condizioni: sfuggita durante il periodo napoleonico alla soppressione, affidata alle cure del benemerito ab. P. Pianton, questi, tra il 1828 e il 1864, seppe rialzarne le sorti, salvando quanto piu' potè dell'antico patrimonio e raccogliendovi altresi oggetti e opere d'arte provenienti da altre chiese o corporazioni soppresse: ma, alla sua morte, ogni cosa fu dispersa e venduta, e, chiusa per un certo periodo, la chiesa, male restaurata e spogliata di ogni sua opera d'arte, venne riaperta al culto" da "Venezia e il suo estuario" di Giulio LorenzettiDSC 2579DSC 2581DSC 2586DSC 2592DSC 2593DSC 2595DSC 2584DSC 2600DSC 2605DSC 2607

11 commenti:

Claudio ha detto...

Il fatto che beni architettonici come questo vengano lasciati nell'incuria mi indigna.
Non so se questa chiesa appartiene oggi a privati,al Comune o al Vaticano,ma comunque i fondi necessari per un buon restauro si debbono trovare.
Fa male vedere il bel portale in pietra d'Istria incorniciare un banale tavolato a mo' di porta,e fa male anche osservare il deperimento della vera da pozzo.
Mi piacciono in particolare le foto di quel pavimento a piastrelle quadre bicolori:niente di speciale,in fondo,ma esso reca tutti segni che il tempo ha inevitabilmente lasciato su di esso
conferendogli un bel "sapore di vissuto".
Devi averlo apprezzato anche tu,Oscar:non so quanti altri fotografi avrebbero rivolto l'obiettivo verso un soggetto come questo.
Saluti,Claudio.

Oscar ha detto...

Claudio: a Venezia gli interventi di restauro finalizzati al recupero, alla conservazione o valorizzazione dei Beni Culturali non si sono mai arrestatati. Ti assicuro anzi che in questi ultimi anni i cantieri sono, a mio avviso, aumentati e con grande piacere vedo Palazzi, Chiese, Musei e altro "risorgere" a nuova vita. Come tutti ben sappiamo le risorse da impiegare in questo senso sono davvero notevoli e le opere da salvaguardare sono innumerevoli. Se poi pensiamo a quanto si stia spendendo per la salvaguardia della città dall'acqua alta allora possiamo ben capire perchè non si faccia tutto ciò che si dovrebbe.
Le foto che ho inserito ritraggono particolari delle facciate della Chiesa e di quella della Scuola Grande che guardano il Campo de la Misericordia: un luogo che amo molto e che con rammarico vedo in queste condizioni da troppi anni.
Cio' che ho fotografato rappresenta solo una parte di ciò che mi colpisce maggiormente di questo luogo. Avevo già proposto le foto dei bellissimi finestroni adornati dai vetri multicolori per cui questa volta ho preferito soffermarmi su altri particolari. Ciao

VenetiaMicio ha detto...

Splendide !
J'aime beaucoup ta photo du sotoportego avec les feuilles d'automne en premier plan !
baci
Danielle

Oscar ha detto...

VenetiaMicio: Merci Danielle!

luci ha detto...

ADORO questo luogo! E penso che anche Emma Reese apprezzerà questo post.Logicamente perchè in questo campo sono state girate alcune scene del bellissimo film Summer Time.A proposito di ciò,che ne pensi di regalarci un post abbinando foto delle location e foto del film?
Attendiamo fiduciosi!
Ciao Luci

Emma Reese ha detto...

Non lo sapevo, Luci! So che il fioraio era in Campo Santa Maria dei Miracoli. E Oscar ha già scattato delle bellissime foto intorno al luogo. Grazie a te, Oscar.

Emma Reese ha detto...

Mi dispiace, Luci. Ho sbagliato. La scena è da Pane e Tulipani!

Oscar ha detto...

Luci ed Emma: mi sono appena scaricato il film "Pane e Tulipani" ma non sono riuscito a trovare in rete "Summertime". Conosco il primo e mi avete fatto venir voglia di rivederlo. Mi incuriosisce molto il secondo. Sicuramente l'ho visto molti anni fa ma non lo ricordo.
Per Luci: in questo sito hanno già fatto cio' che mi stai chiedendo (guarda: http://www.aloverofvenice.com/summertime/Summertime.htm
Ciao!

Emma Reese ha detto...

Che strano! Ho visto l'intero di Summertime in rete qualche mese fa. Ma hai ragione. Ora solamente delle parte ci sono.

luci ha detto...

a) Summertime io l’ho visto su youtube.
b) Il sito che tu mi hai suggerito lo conosco a memoria! Ma con tutto il rispetto per il buon lavoro fatto vorresti mettere con le tue foto….!!!!!!!!!!
Sono sicura che se guarderai il film cercherai quei luoghi “magici” e noi........attendiamo fiduciosi!!!!!!!
Ciao Luci

Oscar ha detto...

In pratica...oltre a dover vedere il film...dovro' lavorare come un mulo nel cercare di fotografare tutti gli scorci di Venezia che compaiono nel film...vuoi farmi morire? Lasciami respirare un po'. Nel frattempo...uno di quei posti l'ho già fotografato (spero per bene). Seguimi e poi mi dirai se ho fatto un buo lavoro. Ciao!!!1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...