28 ott 2012

Arte e acqua

01w 2122
Dopo un anno ieri è purtroppo ricomparso il fenomeno dell'acqua alta. Naturalmente ero preparato ad affrontare una passeggiata molto diversa dal solito in quanto i media lo avevano già preannunciato nei giorni immediatamente precedenti. Le previsioni metereologiche davano infatti un fine settimana pessimo con maltempo un po' in tutta Italia e un forte abbassamento delle temperature. Io comunque, e lo consiglio vivamente anche a voi, prima di effettuare una visita consulto sempre le previsioni del tempo e poi quelle del Centro Maree di Venezia (qui trovate il grafico che vi permetterà di comprendere quanto alta sarà l'acqua e a che ora)01aw 2125
Ma come è possibile affrontare una visita con previsioni di acqua alta? Innanzitutto oltre a dotarci di un ombrello e di un impermeabile dobbiamo portarci da casa gli stivali. Senza quest'ultimo accessorio si possono effettuare solo spostamenti ridotti. Se infatti volete visitare Piazza San Marco o zone limitrofe vi sarà possibile camminare solo sopra alle passerelle con inevitabili disagi dovuti alla loro larghezza e molte zone saranno addirittura inacessibili. Se non li avete portati da casa potete acquistarli presso numerosi negozi che li espongono in vetrina. In questo caso però dovete mettere in preventivo un sostanzioso aumento di prezzo.
Riassumendo:
- ombrello: io prefersco la versione "tascabile" ma rubusta (altrimenti al primo colpo di vento vi ritrovate in mano il manico e qualche brandello di tela). Importante: se la fortuna non è dalla vostra parte e l'ombrello si rompe vi segnalo che esistono in città i cosiddetti cestini delle immondizie. Ciò che vi rimane va deposto all'interno di questi e non va buttato per strada!;
- impermeabile (meglio considerare un indumento che vi protegga effettivamente dalla pioggia e che, nello stesso tempo, non vi ostacoli nei movimenti);
- stivali: non acquistate quelli bassi! la misura piu' adatta è quella sotto al ginocchio in quanto vi permetterà di evitare le passerelle e di spostarvi piu' agevolmente potendo affrontare anche le zone maggiormente allagate. Importante: avere gli stivali non significa poter camminare velocemente schizzando chi vi passa accanto!

2 commenti:

stephanie ha detto...

magnifiques fotos...!!!..e grazie dei consigli...ciaoooo

davide derton ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...