2 ago 2012

Corte del Calderer

Corte del Calderer 1
Chi visita Venezia segue, nella quasi totalità delle occasioni, i cosiddetti "itinerari" ovvero le direzioni contrassegnate dai cartelli che indicano i luoghi di maggior interesse della città. Per questa ragione molte calli sono sempre intasate o addirittura difficilmente percorribili e la stragrande maggioranza delle altre sono, al contrario, quasi deserteCorte del Calderer 2
I veneziani, e chi come me conosce un po' la città, sanno come fare per raggiungere un determinato luogo evitando la folla e sanno che è sufficiente allontanarsi, molto spesso di pochi passi, da quelle che io, che abito in terraferma, ho battezzato le "autostrade" veneziane per raggiungere la Venezia nascosta ai più' che non hanno tempo o voglia di scoprireCorte del Calderer 3
La Corte del Calderer si trova proprio a due passi da una delle "autostrade" che conducono dalla stazione a Piazza San Marco passando per la Basilica dei Frari, prima, e il Ponte dell'Accademia poi. E' vicina alla Scuola Grande di San Giovanni Evangelista e confina con il giardino del Palazzetto Bru Zane (qui sotto possiamo vedere la porta, ora chiusa, che permetteva di entrare nel giardino)Corte del Calderer 4Corte del Calderer 5
La corte ospita una vera da pozzo, in marmo rosso di Verona, che i residenti hanno adornato con varie piante ed ha la pavimentazione realizzata con mattoni disposti a spina di pesce. "Calderer", in veneziano, significa fabbroCorte del Calderer 6Corte del Calderer 7Corte del Calderer 8
Come al solito mi preme sottolineare che anche questo luogo è visitabile da chiunque lo desideri nel rispetto della quiete e della privacy dei residenti.



3 commenti:

ytaba36 ha detto...

The next 196 days can't go by quickly enough, Blu! it is places like this that hold my soul tightly!

luci ha detto...

Quando passo da quelle parti, come ieri, visito sempre questa corte. Adoro quel bellissimo melograno. Mi piace anche la corte vicina che però, purtroppo, non è ben tenuta tanto che ieri mancava pure il nome nel nizioleto, mi sembra sia Corte Nova.
Ieri abbiamo trascorso una bellissima giornata anche se , come ho detto a Fausto, rovinata dall’aumento delle tariffe delle gondole traghetto!!!
(Ieri ho visto per la prima volta l’antica farmacia a Santa Fosca. Una meraviglia!!!!!)
Ciao Luci

Oscar ha detto...

ytaba36: Venice does not move. She will wait for you. Ciao Yvonne!

luci: per poco non ci siamo incontrati. Ero a Venezia anche io ieri. Mi sa che devo andare a vedere questa farmacia. Spero comunque tu l'abbia vista solo da fuori...nel senso che non sia entrata a comprare medicinali. Purtroppo le tariffe delle gondole traghetto sono aumentate. Del resto ora i gestori ricevino meno fondi dal Comune. In ogni caso la tariffa e di soli 70 centesimi per chi ha l'imob. (del resto 50 centesimi erano proprio pochini per un servizio come questo). Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...