27 mar 2012

CastelBrando

01

Ieri, domenica 25 marzo, mi sono alzato (come al solito) molto presto ed ho dedicato la mattina alla mia consueta passeggiata a Venezia. Non vi nascondo che svegliarsi è stata un'impresa a causa dell'ora di sonno in meno dovuta al passaggio all'ora legale. Dopo la prima mezz'ora di intontimento comunque tutto è filato liscio. La bella giornata, la temperatura tra il primaverile e l'estivo (22 gradi) e l'ora di luce in più' mi hanno suggerito di passare il tardo pomeriggio (dalle 17,00 alle 19,30) a Cison di Valmarino.02

Questa bella località, a soli 40 km da Treviso e a 90 km da Venezia, è collocata alla fine della vallata denominata Valmareno che da Vittorio Veneto arriva fino a Follina03

Dopo aver consumato un ottimo caffè in paese ho deciso di salire fino al Castello che, come potete vedere nella foto sopra, con la sua mole sovrasta il centro abitato. Cison di Valmarino fu per secoli la piccola capitale della contea dei Brandolini. Di quell'era è il castello omonimo e un numero cospicuo di palazzi signorili che distinguono Cison dal resto dei paesi della vallata. Il Castello Brandolini sorge su di un costone e domina la vallata che va da Vittorio Veneto a Follina lunga 15 km. Dal 1200 al 1300 questa località fu posseduta dai Vescovi di Ceneda per poi passare ai Caminesi. Nel 1436 passò ai Veneziani, che concessero il feudo ai capitani di ventura Erasmo da Narni e Brandolino Brandolini. Quest'ultimo ne divenne primo conte riscattandolo dal Gattamelata. La struttura fortificata contiene all'interno un grosso complesso residenziale, ampliamenti sono stati fatti nel '500 e '700. La struttura, di proprietà privata è stata ristrutturata, e il complesso è stato rinominato "Castel Brando" DSC 4117

Per accedere al Castello si puo' percorrere, a piedi, una strada in salita abbastanza lunga oppure, più' comodamente e in pochi minuti, si puo' prendere un ascensora a fune (costo del biglietto di andata e ritorno 1 euro a persona)DSC 4118DSC 4119DSC 4121DSC 4128

Dal Castello si gode di una bella vista sulla vallata sottostante e, in particolare, del centro abitato di Cison di ValmarinoDSC 4129DSC 4133DSC 4148DSC 4174

Il pozzo dei desideri. Come resistere alla tentazione di gettare una monetina e poi esprimere un desiderio?DSC 4150DSC 4122DSC 4132DSC 4146DSC 4136DSC 4138DSC 4145DSC 4134DSC 4152DSC 4154DSC 4155DSC 4156DSC 4159DSC 4160DSC 4161DSC 4165DSC 4163

Arroccato sul promontorio che domina la Valmareno e avvolto nel clima mite delle colline trevigiane, CastelBrando è uno dei più raffinati esempi di riqualificazione del patrimonio storico-artistico italiano e uno dei più grandi castelli d'Europa. Il castello è circondato da uno splendido parco con un hotel dotato di 80 eleganti camere, suite e appartamenti ubicati in tre contesti diversi e di grande fascino, una Spa & Beauty Farm, un ricercato ristorante, un ristorante-pizzeria più informale e diversi bar, cantine ed enoteche. Offre inoltre un centro congressi ed eventi, composto di 3 teatri e 7 sale, dotato dei più moderni supporti tecnici, un centro culturale che propone la visita del castello, delle varie aree museali tematiche, della settecentesca chiesetta di San Martino.0 Cartina 010 Cartina 02

5 commenti:

Yvonne ha detto...

So, you tempt me with yet another place that probably needs a car, to get to! It looks just wonderful. Ciao!

Oscar ha detto...

Yvonne: and I am sure it won't be the last one. Follow me. Ciao!

AL ha detto...

Despite the change in time I'm pleased you weren't too tired to take us on this wonderful day out to Valmarino. Did you climb or take the little train? I think I would happily spend 1 Euro!

Oscar ha detto...

AL: I took the train naturally. I wake up so early every saturday and sunday but I am not Superman. Ciao!

luci ha detto...

Visitato oggi Cison dI Valmarino
Da non perdere la manifestazione di questi giorni "Artigianato vivo".

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...