05 gen 2012

I Mori della Torre dell'Orologio

DSC 0099w
Queste due statue di bronzo, poste sulla sommità della Torre dell'Orologio, battono le ore percuotendo la campana con un martello. Vengono chiamati "i Mori" per il colore della patina scura del bronzo, anche se, a vederli nelle foto sembrerebbero dorati. Le potenti lampade che li illuminano di notte gli conferiscono infatti una colorazione giallastra e quando c'è un po' di nebbia, riscaldando l'aria circostante, sembrano generare del fumo biancastroDSC 0098 2w
Il loro corpo è snodato all'altezza della vita. Durante il movimento le gambe rimangono in posizione e fanno da basamento sul quale la parte superiore della statua ruota. Sono stati fusi nel 1497 da Ambrogio delle Ancore. Il nome dello scultore è invece incerto.DSC 0090 2w

5 commenti:

ytaba36 ha detto...

I'd say not many of us have seen the Moors as you did! They look so different than in the dayliight.

Cheers, Yvonne.

Lili ha detto...

Quelle belle lumière!
C'est superbe..

Elio ha detto...

Ciao Oscar, mi hai anticipato. Volevo fare io un post sui Mori fotografandoli la prossima settimana durante la quale sarò in famiglia a Mestre. Pazienza troverò altre soluzioni, anche perché sarebbe difficile fare concorrenza alle tue belle foto. Un amichevole saluto.

Oscar ha detto...

Elio: il fatto che io li abbia fotografati non ti deve impedire in alcun modo di ripetere l'operazione. Ognuno di noi vede le cose a proprio modo. Magari tu riesci ad evidenziare cose che non abbiamo ancora visto. Buona vacanza! Un amichevole saluto anche a te.

Oscar ha detto...

ytaba36: they look so different because of the lights which enlighten them. The lamps, because of the mist, seems to smoke. Ciao Yvonne

Lili: Merci pour votre commentaire. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...