25 ott 2011

Molinetto della Croda (Refrontolo - Treviso)

M 01

Dal 15 al 23 ottobre si è svolta la festa in costumi popolari per il nuovo raccolto "Il mulino e il suo tempo". La manifestazione è stata promossa dall'Associazione Molinetto della Croda, dal Comune di Refrontolo, il sostegno della Regione Veneto, il patrocinio della Provincia di Treviso e della Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane M 02

Io ho visitato il Molinetto domenica scorsa e quelli che vi propongo sono gli scatti che ho fatto a cio' che mi ha particolarmente colpito (tentando di escludere la folla presente alla manifestazione)M 03

La festa si proponeva di offrire: "Una fotografia vivente della prima metà del 900, che ritrae un momento particolarmente significativo nell'attività del mulino quando, completato il raccolto, gli agricoltori della zona potevano finalmente portare il granoturco al mugnaio per la prima macina della farina. Il lavoro, quindi, ma anche la festa per la "poenta nova" e per l'opportunitò di ritrovarsi insiemeM 04M 06

Le donne si dedicano ai lavori all'uncinetto oppure selezionano la frutta secca appena raccoltaF 03F 01F 06

Prugne e fichi appesi ad essiccareF 10F 09F 04F 12F 11F 05F 08M 12bM 08M 12 Entriamo nel mulino...M 13M 14 Una tavola imbandita con polenta e formaggioM 15M 16 Nella sala da pranzo, collocata al piano superiore, alcune ragazze stanno preparando la polentaM 18 Il "lavabo" del bagno di quei tempiM 19 Il "sistema" per riscaldare il letto. (prima di coricarsi si inseriva, sotto alle coperte, questo strana struttura in legno che permetteva il posizionamento di una apposita "pentola" all'interno della quale venivano depositate le braci prelevate dal camino.M 20 I letti in legno, con testiera e pediera molto alte, che tutti avevano nelle proprie case.M 23M 24 I vestiti con parti realizzate all'uncinettoM 26M 28M 27M 21E questa era la..."lavatrice" del tempo. Le donne utilizzavano un'apposita tavola in legno che, opportunamemnte appoggiata, consentiva di insaponare i panni vda lavare. (questo accadeva solo....45/50 anni fa)M 29M 33M 31 Il Molinetto è stato edificato nel XVII secolo e piu' volte rimaneggiato. E' stato utilizzato fino al 1953. Nel XX secolo, dopo un lungo tempo di abbandono e degrado, è stato acuistato dal Comune di Refrontolo che lo ha restaurato. E' ora sede di esposizioni e, nel periodo invernale, ospita la Mostra internazionale dei Presepi0 Cartina

7 commenti:

ytaba36 ha detto...

It is wonderful that communities take the time, and do the work, to preserve some parts of the past. What a contrast to these days, when we seem to want everything to be "instant" and easy. And, it is nice to see younger people involved, as well as the seniors!


Thank you for the very special photographic essay, which helps us to share your visit.

Can you tell me a little more about the exhibition in the winter (i Presepi)? Is it possible to get to Refrontolo by bus from Treviso?

Best regards, Yvonne

tina paradiso ha detto...

Ti auguro di poter sempre andare in giro ... e mostrarci belle sensazioni come queste, e tutte le precedenti!! Grazie.

Oscar ha detto...

ytaba36: in Italy,if you would like to move easily, you must have a car. As far as I know there is not a direct connection by bus between Treviso and Refrontolo. You will have to spend a day in order to reach it. Probably better Asolo (by shuttle bus) or Padova, Asolo, Bassano, Vicenza or Verona (by train). I am sorry. Do not hesitate to contact me for any further information you may need. Ciao!

tina paradiso: grazie davvero per l'augurio. Spero anche io di non dovermi fermare mai. Amo troppo girovagare. Ciao

ytaba36 ha detto...

Thank you for pointing me in another direction! I can take a train to Conegliano, then a bus to Refrontolo. I think I'll try to see this display, it sounds like it will be worth the little trip.

Grazie mille. :-)

Oscar ha detto...

ytaba36: you make me laugh! You are right! I didn't wish to point you in an another direction. I surf the web looking for useful information regarding the trip, by bus, from Treviso to Refrontolo but, as you demonstrate I am too much used to drive a car insted of taking a bus. I am ashamed. Sorry Yvonne. Ciao!

ytaba36 ha detto...

As we say in Australia, "No worries, mate. She'll be right!"

Do you know if Fausto (or someone) is arranging a dinner for the bloggers this year? I guess i can just ask him. It would be so nice to meet some of you, face to face.

Cheers.

Oscar ha detto...

ytaba36: sorry for giving you a reply so late. I was'nt ill, I simply gave me a rest. Regarding the dinner: let me know if you manage to ask Fausto. Otherwise I will do it myself. It will be really nice to meet all venetian bloggers!. Ciao Yvonne

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...