14 set 2011

Casino Venier

Alliance_09.jpg

Solo fino al 30 settembre è aperta la mostra, evento collaterale della Biennale, "Montebello Megachromia". Lo so mancano solo 15 giorni al suo termine, ma non disperate in quanto all'interno del Casino Venier, sede dell'Alliance française, vengono organizzate manifestazioni culturali, cicli di film, spettacoli e mostre d'arte in vari momenti dell'anno. Per cui avrete sicuramente l'occasione di visitarlo durante uno di questi eventi.Alliance_01.jpg

Situato in Ponte dei Baretteri, tra Rialto e San Marco, era, in origine, un casino (piccola casa o ridotto) cioè un luogo dove si incontravano gli amici dopo il teatro. Un luogo accogliente e suggestivo che veniva utilizzato come ritrovo, salotto letterario, ma anche come locale in cui giocare d'azzardo o fare incontri galanti. Questo casino era di proprietà del procuratore Venier, ma venne utilizzato dalla moglie Elena Priuli.Alliance_02.jpg

Questa è l'entrata.Alliance_03.jpg

Appena si raggiunge, attraverso la scala, la sala d'ingresso si scopre tutta la ricchezza delle decorazioni, degli stucchi e degli affreschi che adornano questa sala e delle altre che sono disposte simmetricamente rispetto alla prima.Alliance_04.jpgAlliance_05.jpgAlliance_06.jpgAlliance_07.jpgAlliance_08.jpg

Alcune delle opere esposte. Mi è stato riferito che sono degli ingrandimenti retroilluminati di quadri esposti in un'altra sala. L'effetto è davvero molto gradevole e i colori, cosi' sgargianti, trasmettono energia ed allegria.Alliance_10.jpgAlliance_10a.jpg

Sulla parete a ridosso della scala, nel salone di ingresso, sono visibili le grate intagliate attraverso le quali veniva diffusa la musica proveniente da un piccolo locale, posto dietro alla parete stessa, nel quale suonavano alcuni musicisti.Alliance_11.jpgAlliance_12.jpg

Alliance_13.jpgQuesto è invece un particolare curioso del pavimento della sala d'ingresso: un tassello in legno, che fungeva da spioncino, permetteva di sorvegliare l'entrata sottostante e sapere quindi, in anticipo, chi stava per salire.Alliance_14.jpgAlliance_15.jpgAlliance_16.jpgAlliance_17.jpg

I casini erano molto diffusi a Venezia, fin dal Cinquecento. Nel Settecento se ne contavano addirittura piu' di cento e questo è sicuramente uno dei piu' caratteristici.

Il Casino Venier è stato restaurato, negli anni ottanta, grazie al contributo del Comitato francese per la salvaguardia di Venezia. Grazie poi all'Unesco nel 1992 sono stati restaurati gli affreschi.

Non mancate di visitarlo!
La mostra è aperta dal lunedi' al sabato dalle 10,00 alle 17,00.Alliance_18.jpgAlliance_20.jpg0-Cartina.jpg

4 commenti:

ytaba36 ha detto...

What an absolutely wonderful place. There were so many skilled craftsmen in those old days, working with stucco, marble and so on. Thank you for the tour through this very special part of the history of Venice.

Yvonne

Les Idées Heureuses ha detto...

Il était fermé en juillet, pour notre plus grand regret!
Belle journée
MArtine de Sclos

VenetiaMicio ha detto...

J'ai vu l'expo au mois de juin et visiter aussi le Casino Venier où se trouve l'Alliance Française que je ne connaissais qu'à travers les photos de Catherine. Quant à Montebello j'avais déjà vu ses tableaux de Venise, je ne m'attendais pas à ceux-là !
à bientôt
Danielle

Oscar ha detto...

VenetiaMicio: Je suis content que vous avez visité le casino. C'est superbe! Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...