02 apr 2011

I turchi

09.jpg

Davvero originale questa coppia di "musi da porton" raffiguranti due turchi o due armeni. Non ne ho mai visto di simili sulle porte di Venezia. Come di consueto quello piu' "consumato" è quello collocato sull'anta di destra. L'anta di sinistra rimane fissa e viene sbloccata solo nel caso in cui i proprietari devono introdurre in casa qualcosa di ingombrante. La vernice scrostata, sulla superficie del portone, purtroppo l'ho gia' vista anche su altri portoni. Dico purtroppo perchè questo è un segno evidente che la manutenzione viene fatta molto di rado anche se, devo ammettere, questa "crosta verde rame", aggiunge un tocco di fascino all'insieme.08.jpg07.jpg03.jpg10.jpg

6 commenti:

Yvonne ha detto...

I would be happy to scrape the old, peeling paint, and put on some new, for the owners. But, it looks so interesting, old, scarred, used ....like some humans.

Oscar ha detto...

Yvonne: I agree with you. I like it as it is. Are you walking all day long ? Are you enjoying yourself?

Yvonne ha detto...

I have been walking a lot, for sure, just to see ordinary things. As Fausto says, being in Venice is like being inside a jewel case. It's "wonder full".

rakuscat ha detto...

Just want to say what a great blog you got here!

aromatherapy

Oscar ha detto...

rakuscat: thank you.

Anonimo ha detto...

Salve. Faccio parte della redazione del Ligabue Magazine. Abbiamo visto alcune delle sue foto e ci interessano per un articolo che stiamo pubblicando sugli stranieri a Venezia.
Volevo chiedere l'autorizzazione ad inserire le immagini con le teste dei mori.

Le lascio la mia mail. Se potesse contattarmi le sarei grato.

Cordiali saluti
Federico Dei Rossi federico.deirossi@ubth.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...