4 dic 2010

Esibizionisti? No...grazie!


Avete mai visitato Venezia durante il fenomeno dell'acqua alta? No? Allora non avete idea di ciò che vi siete persi! Ieri, per esempio, venerdi' 3 novembre dovevate proprio esserci: la marea ha raggiunto il livello di ben 136 cm. (ufficiali), 140 cm. (ufficiosi).

Sapete cosa vuol dire? Vi faccio un esempio:
-la quota di marea viene calcolata tenendo, come livello di riferimento, lo zero (mareografico) di Punta della Salute;
-la città è per il 97% a circa 100 cm. sul livello del mare;

Questo significa che la città viene allagata dall'alta marea con queste percentuali:

  • -il 5% per maree superiori ai 100 cm;
  • -il 14% per maree superiori ai 110 cm;
  • -il 29% per maree superiori ai 120 cm;
  • -il 43% per maree superiori ai 130 cm;
  • -il 55% per maree superiori ai 140 cm;


Ieri quindi il 55% di Venezia (qualcosa di piu' della metà) era allagata!
I veneziani sono oramai abituati a convivere con l'acqua alta: sanno che, per uscire, devono indossare gli stivali e che questo fenomeno dura solo qualche ora.
I turisti invece, molto spesso e non tutti per fortuna, giudicano questo fenomeno molto pittoresco, oppure un'occasione ghiotta per realizzare foto indimenticabili ambientate in un luogo post apocalisse o addirittura, come è accaduto ieri, per indossare una muta da sub e percorrere a nuoto Piazza San Marco.

Facciamo allora una prova insieme:
-sostituite la siepe del vostro giardino con un muro in cemento;
-allagate il giardino con 40 cm. di acqua;
A questo punto potete infilarvi una muta da sub e nuotare in salotto. Bello no?

Per tornare a noi, e quindi a Venezia, dobbiamo precisare che il sub di venerdi' è stato multato (vedi foto sotto).


Stamattina, sabato 4 novembre, un altro sub ha avuto la stessa idea: "sguazzare" in Piazza San Marco (nella foto sopra potete vedere i miei piedini a mollo nella piu' bella Piazza della città)


Io non sono veneziano, ma penso che Venezia sia di tutti, non solo dei veneziani. Per questo mi sento di dire: Esibizionisti? no...grazie!


6 commenti:

Fausto ha detto...

Mi trovo d'accordo con quanto scrivi. Gli esibizionisti non hanno rispetto per una città che vive con disagio il fenomeno dell'acqua alta. E ribadisco che i media non danno informazioni corrette sul fenomeno delle alte maree (durata, altezza effettiva ecc.) e tutto questo nuoce ancora di più a Venezia.

VenetiaMicio ha detto...

Je n'ai jamais assisté à une acqua-alta. Mais lorsque je vois tes photos qui sont fantastiques et toutes les autres via blogs je reste quand même très choquée par le nombre croissant de ce phénomène.
N'étais-tu pas vers le rio S'Lorenzo lorsque tu as pris les affiches ?
Bon dimanche, te trouves-tu encore à Venise en ce moment ?
a presto
Danielle

Laura ha detto...

Certo che fa molto ridere, si c'e' l'acqua a San Marco ma non abbastanza da farci una buona nuotata e sicuramente non pulita.

L'acqua alta e' un vero problema, ma mi riporta a quando ero piccola, quando non si andava a scuola e si squazzava con gli stivali.

E' vero, i Veneziani ci convivono con le alte maree, ma recentemente sono sempre piu' frequenti e alte, un caro amico falegname ha perso tantissimo legname l'anno scorso perche' la marea e' salita troppo velocemente, cosa che non succedeva dal '66.

Oscar ha detto...

Fausto: sono stanco di parole, provocazioni, esibizionismi e personaggi illustri. Venezia ha bisogno di fatti. Ho sentito della raccolta di fondi SMSVenice, ma la cosa non mi convince molto. A mio avviso chi organizza una raccolta di fondi per la città non ha bisogno di organizzare pure concerti ed eventi vari. Che lancino una raccolta fondi e basta! Saro' il primo a diffondere la notizia. Ciao

VenetiaMicio: Ne vous inquiétez pas si vous ne l'avez jamais vu Venise par les hautes eaux. n'ont rien perdu. Mieux vaut profiter de la ville dans des conditions normales. C'était un art lorenzo. Je suis rentré samedi soir.

Laura: sono d'accordo con te. Io insieme all'acqua alta in Piazza ho visto i sacchetti di immondizia galleggiare insieme a tante altre schifezze. Del resto gli operatori ecologici non riescono a fare piu' di tanto in queste occasioni. Mi spiace molto per il tuo amico. Take care. Bye

Sara ha detto...

Meravigliosa la prima foto :)

Oscar ha detto...

Sara: piacere di conoscerti e grazie per i complimenti che giro alla città, alla natura e alla mia macchina fotografica. I primi mi hanno regalato tutto cio' che la seconda è riuscita a catturare in uno dei tanti attimi fuggenti della nostra vita. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...