15 dic 2010

Cà d'Oro


La Cà d'Oro con la sua ricca decorazione con archi a sesto acuto, marmi e trafori simili a merletti, è un esempio tipico della persistenza di forme gotiche nei palazzi veneziani. L'osservazione della facciata dei palazzi permette di riconoscere la suddivisione interna degli spazi. Le logge o le serie di finestre al primo piano rivelano l'esistenza di saloni per ricevimenti; le singole finestre in posizione laterale corrispondono a camere private.


Il Lorenzetti la descrive cosi': la Cà d'Oro, una delle gemme dell'arte gotica veneziana, si affaccia con il suo lussuoso prospetto sul Canal Grande.


Loggia con archi a sesto acuto


La parte piu' alta del palazzo, prima del tetto, è la merlatura. Sotto a questa troviamo la cornice a torciglione, il fregio ad archetti e il fregio a dentelli


La Cà d'Oro è sorta nei primi decenni del Quattrocento. Fu' cosi' chiamata per l'abbondanza di dorature e la brillante policromia della facciata.


3 commenti:

emilia ha detto...

Molto molto belle le foto! Complimenti!

Anonimo ha detto...

Splendides photos !
M.17

Oscar ha detto...

Emilia e Anonimo: Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...