17 lug 2010

Chiesa dei Gesuiti


La Chiesa dei Gesuiti o di Santa Maria Assunta in origine, nel XII secolo, apparteneva all'ordine dei Crociferi. Solo nel 1657 i Gesuiti acquistarono il vicino Monastero e decisero di ricostruire la chiesa.

La facciata eretta a spese della famiglia Manin e ideata da G.B. Fattoretto (XVII-XVIII sec.) è una libera espressione barocca del primo '700.

L'interno della chiesa, con la sua grande navata unica coperta da una volta a botte si distingue per le decorazioni a stucco e si ispira totalmente alle chiese romane dell'ordine dei Gesuiti.

L'imponente altare con le colonne decorate con intarsi in marmo e la gradinata realizzata con un tipo di marmo raro e prezioso.

Oltre al soffitto la cosa che colpisce è la preziosa decorazione delle pareti. Queste infatti creano l'illusione di essere coperte da tappezzerie damascate. Solo guardando da vicino si vede che si tratta di intarsi in marmo.

4 commenti:

Laura ha detto...

Un'altra chiesa che non ho mai visitato. Che meraviglia gli intarsi.

Oscar ha detto...

Ciao Laura!
L'ho visitata anche io solo di recente. Quando sono entrato non credevo ai miei occhi. Il soffitto è molto bello, ma a mio avviso, gli intarsi in marmo sono davvero incredibili. Le pareti sembrano tutte ricoperte da una carta da parati damascata. Solo quando ti avvicini capisci invece che è marmo.
Assolutamente da visitare.
Ciao

Paloma ha detto...

Chao Oscar:
E bellisima la chiesa, a novembre l´ho visitata prima volta, e penso non e reale, é un sogno, (me dispiace Oscar, non parlo italiano)...le marmo di muro é totalmente un damasco, ma no!! un artesanato molto delicato de marmo.
Grazie per la identica fascinazione!
Paloma

Oscar ha detto...

Paloma: grazie a te. Non preoccuparti per il tuo italiano: va benissimo. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...