2 giu 2010

Ponte di Calatrava


Non l'ho mai fotografato e, sinceramente, non ci tengo particolarmente a farlo. Non è che lo trovi brutto, ma non capisco cosa abbia di veneziano.
Di sicuro ha valorizzato una parte della città che era stata, per molti anni trascurata e cosi' adesso raggiungere la Stazione Ferroviaria da Piazzale Roma è un gioco da ragazzi.
Pensate al tragitto che si doveva compiere prima!
Ma si sa... i veneziani sono abituati a camminare (per raggiungere Piazza San Marco usano i loro piedi non l'elicottero), ma i turisti....
Il progresso va assecondato e anche le città storiche devono adeguarsi ai nuovi tempi!
E cosi', in nome del progresso, perchè non far "entrare" in laguna le moderne balene d'acciaio che trasportano 3.500 persone in un colpo solo?
E perchè non agevolare tutti questi entusiasti vacanzieri e trasportarli agevolmente dalla balena a Piazzale Roma con un trenino elettrico di nuova concezione?
E perchè, appena scesi dal trenino, non far loro trovare un enorme centro commerciale al quale sono tanto abituati? (Piazzale Roma verrà, a mio personale avviso, ripulito dalle auto e convertito appunto in un enorme centro di shopping).
E poi perchè non accoglierli in Venezia facendogli percorre trionfalmente un ponte cosi' prestigioso, costato milioni di euro e dal quale è possibile gettare dall'alto lo sguardo su una "rinnovata" città unica al mondo?
Ecco... forse il Ponte di Calatrava ha proprio questo pregio: ti fa intravedere la città dall'alto.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...