15 giu 2010

People Mover e Ovovia


Il People Mover che collega l'isola del Tronchetto a Piazzale Roma, passando per la zona Marittima, è entrato in funzione lo scorso 19 aprile. Ho visto correre i convogli, lungo l'apposita infrastruttura sopraelevata, molte volte ma non ci sono mai salito a bordo.

Prima della sua realizzazione avevo seguito le discussioni sull'utilità di questa nuova infrastruttura e devo dire che anche io ero un po' scettico.

Recentemente poi ho sentito parlare della nuova Ovovia che verrebbe realizzata su un fianco del Ponte di Calatrava e che permetterebbe alle persone diversamente abili di raggiungere agevolmente le due sponde del canale. Cosi' sabato scorso ho raggiunto l'isola del Tronchetto e ho provato ad immaginare quali siano le barriere che una persona con difficoltà motorie deve affrontare per arrivare in città.
Parcheggio idealmente al Tronchetto. Salgo sopra la mia carrozzina e mi dirigo verso l'entrata della stazione di imbarco del People Mover.

L'accesso alla stazione è agevole in quanto dotato di un lungo scivolo con poca pendenza.

La stazione vista dalla zona marittima

Prima di entrare bisogna munirsi del biglietto. Troviamo due casse automatiche facilmente accessibili. Costo del biglietto 1 euro.

Dopo aver fatto il biglietto raggiungiamo i cancelletti di entrata ed intravediamo l'ascensore

Raggiungiamo il punto di imbarco nel quale troviamo un convoglio fermo ad attenderci. Le porte sono tutte spalancate su entrambi i lati della carrozza e le aperture di accesso sono davvero molto ampie

Un altoparlante annuncia la chiusura delle porte e la partenza del convoglio

In breve raggiungiamo la stazione intermedia della stazione Marittima. Qui dovrebbero salire i croceristi

In questo punto il binario si sdoppia per permettere ai due convogli di procedere nei due sensi di marcia utilizzando un unico binario

Ecco una foto dell'interno che mostra l'attenzione rivolta alle persone diversamente abili

Raggiungiamo infine la stazione di Piazzale Roma. L'accesso è molto buono e anche qui troviamo un ascensore e le scale mobili che avevamo visto anche nella stazione del Tronchetto

Usciamo dalla stazione e proviamo a raggiungere il Ponte di Calatrava

La pavimentazione stradale è buona e il percorso è ben evidenziato da strisce gialle. In questo punto è meglio fare attenzione in quanto il traffico di auto e autobus/corriere è elevato (anche se le velocità dei mezzi sono ridotte)

Percorrere il Ponte con una carrozzina è praticamente impossibile. Per questo è stato realizzato uno scivolo che consente di raggiungere il punto di imbarco dei vaporetti.

Proprio in questo punto si sta realizzando la nuova Ovovia che permetterà di raggiungere l'altra sponda del Canal Grande. L'Ovovia ha una cabina elittica che accoglie 2 persone e transita su un lato del Ponte (verso la laguna)

All'arrivo troviamo un'altra rampa che ci consente di continuare il nostro percorso in direzione della Stazione Ferroviaria

Di salire sul Ponte degli Scalzi non se ne parla proprio, ma entrare in stazione, raggiungere le fermate dei vaporetti poste di fronte alla Stazione e proseguire lungo il Rio terà Lista di Spagna è fattibile. Non è mia intenzione esprimere dei giudizi sull'Ovovia. Per quanto riguarda il People Mover mi sento pero' di dire che è un servizio davvero efficace, ben realizzato e di basso impatto ambientale. Mi piace e penso che sia davvero molto utile ai cittadini, ai turisti e alla città stessa.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...