15 nov 2009

Fondamenta Lizza Fusina



Vista delle Fondamenta Lizza Fusina con, sullo sfondo, la sede dello IUAV. In questa foto oltre allo IUAV cominciamo ad intravedere il campanile della bellissima chiesa di S. Nicolo' dei Mendicoli. Sulla sinistra le Fondamenta de la Pescheria.

Sulla destra della foto l'entrata alla tranquilla Corte Mazor e il ponte (visibile sotto) che collega le due Fondamenta: Lizza Fusina (che dopo il ponte diventa Barbarigo) e de la Pescheria.

Vista, dalle fondamenta delle fondamenta Barbarigo (sulla sinistra) e della Pescheria (sulla destra). Sullo sfondo l'inconfondibile doppio campanile della chiesa dell'Angelo Raffaele.


4 commenti:

Lorenzo ha detto...

che bello rivedere casa mia in queste foto! bel lavoro, complimenti

Oscar ha detto...

Lorenzo: grazie per avermi fatto visita. Ho inserito queste foto perchè ho cercato di descrivere, a modo mio, questa parte di Venezia che ritengo essere un po' speciale. Esco dalla stazione ferroviaria e mi rifugio in questo angolo di paradiso in cui ritrovo la calma e la tranquillità che, molto spesso, cerco.
Grazie ancora.
A presto.

Anonimo ha detto...

Bello... io vivevo in campieo tron e mio nonno in corte mazor.Tutti li erano parenti miei , pure quello del bar de corte mazor e Achille che aveva il fruttivendolo. Oggi della vita veneziana non è rimasto molto ma ho visto che ci sono tanti bravi ragazzi che studiano Per me sono i posti piu' belli di Venezia. C'era anche Erichetto in campieo dei morti e aveva le gabbie tutte intorno alle mura con le scimmie dentro. Grazie per queste belle foto.

Oscar ha detto...

Anonimo: grazie a te per il commento. Sicuramente la città è cambiata, ma ti assicuro che questo capita a tutte le città del mondo. La vita va avanti...si dice e noi diventiamo piu' anziani e magari ci ritroviamo a pensare ai bei tempi. Venezia è cambiata, ma non è morta. Questa è, a mio avviso, la cosa piu' importante. Dobbiamo cercare di mantenerla viva. Per noi e per i nostri figli. Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...