08 mag 2009

La mappa di Venezia

Vi è mai capitato di utilizzare una mappa di Venezia? Se avete tra le mani una cartina molto dettagliata, magari cosi' dettagliata che per aprirla completamente non vi basta il pavimento del soggiorno di casa, allora armatevi di pazienza. Consultate dapprima l'elenco dei luoghi, sul retro, e poi rigirate la carta e cercate, come se la vostra battaglia navale fosse appena iniziata, le coordinate che vi sono state indicate.
Beh diciamo che questo tipo di ricerca non è il massimo della comodita'. E se invece disponiamo di un computer e di una connessione internet ?
In questo caso vi suggerisco di digitare nel vostro browser il seguente indirizzo : http://maps.venicexplorer.net
Questa è la homepage del portale. Selezionate ora la lingua desiderata.
Siete pronti per effettuare tutte le ricerche desiderate:
1° caso: conoscete solo il numero civico
-selezionate il sestiere di appartenenza
-digitate il numero civico
-cliccate su invia
2° caso: conoscete solo la via
-digitate il nome della via (purtroppo i nomi delle vie in citta' non sono univoci per questo la ricerca dara' come risultato tutte le vie uguali o molto simili a quella cercata con l'indicazione del sestiere di appartenenza)
-cliccate su quella, tra quelle proposte, che vi sembra la piu' corretta
3° caso: cercate mezzi di trasporto
4° caso: cercate farmacie
5° caso: effettuate altri tipi di ricerca.
Potete effettuare le vostre ricerche anche su Google Maps, ma ritengo che questo portale dia risultati attendibili solo quando il luogo che si sta cercando è molto noto.
Quest'ultima finestra è quella del portale del comune di Venezia, indirizzo : http://www2.comune.venezia.it/mappacomune/
La mappa, a mio avviso, è scomoda da consultare, inesatta ed ha una grafica davvero deprimente.

Consultare, in rete, una mappa di Venezia presuppone che si conosca, almeno un po' la città. La cartina che http://maps.venicexplorer.net propone per mostrare il risultato della ricerca è molto schematica pero' sufficiente. Il risultato è dato velocemente ed è corretto.
Un ultimo consiglio per una ricerca veloce e univoca : meglio conoscere il numero civico dell'abitazione o del palazzo e il sestiere di appartenenza.
Buona navigazione !

5 commenti:

iRi ha detto...

Consiglierei anche questo sito:
www.360map.it
Un'ottimo strumento per fare "passeggiate virtuali" e addrittura scattare le fotografie.
"Le riprese di Geomondo permettono di visitare un luogo mediante fotografie a 360 gradi, collegate in forma dinamica, grazie ad una tecnologia brevettata e impiegata in Italia già UN ANNO PRIMA DELLO STREET VIEW DI GOOGLE"

Oscar ha detto...

Iri: ti ringrazio per la segnalazione. Sinceramente non ero a conoscenza di questo strumento che offre l'opportunità di "visitare" virtualmente la città. Io ho segnalato la mappa di Venice Explorer in quanto ho, in molte occasioni, il bisogno di trovare un luogo preciso in città magari conoscendo solo il numero civico e il Sestiere. Non mancherò di segnalare, per altri tipi di ricerca, cio' che tu mi hai, molto gentilmente, indicato. C iao e grazie!

iRi ha detto...

Ho saputo anch'io solo recentemente dell'esistenza del sito www.360map.it. A volte lo uso per fare un giretto virtuale, quando non riesco a farmene uno "vero" (abito a Padova). So che lo utilizza molta gente, anche persone che hanno problemi di salute e non riescono a muoversi se non in carrozzella. Vorrei ringraziarti qui, per l'impegno e la passione che ci metti nella creazione di queste pagine. Devo ancora finire di visitarle tutte... grazie, davvero.

Oscar ha detto...

Iri: prima di tutto ti ringrazio per il complimenti. Cerco di fare del mio meglio e di trasmettere l'amore e la commozione che provo quando vedo qualcosa di bello (e a Venezia non manca di certo). Vengo molto spesso a Padova, soprattutto in inverno. Adoro passeggiare in centro. Bere un buon caffè e lustrarmi gli occhi con i mille negozi presenti in città. Non ho mai inserito foto di Padova nel mio blog anche se quando passeggio per le sue Vie noto che la città ha molto di Venezia. Sai quando fotografo qualcosa cerco sempre di compiere uno sforzo in piu' e cosi' tento di capire, visto che poi devo pubblicare la foto sul blog, cio' che sto guardando. Ti assicuro che non è facile. Ti faccio un esempio: mi sono "innamorato" delle vere da pozzo veneziane per cio' che rappresentano (quando le vedo immagino le persone che un tempo attingevano l'acqua da queste) e, nel tentativo di vederne quante piu' è possibile ho iniziato a "perlustrare" la città in tutti i suoi punti. Questa ricerca dura da piu' di un anno e non so ancora quando si concluderà e, sicuramente spero, che non si concluda mai. Girovagare per la Venezia senza meta è un vero piacere e mi auguro vivamente che cio' che la città trasmette a me io poi riesca a trasmetterlo a voi.

iRi ha detto...

Comprendo e condivido pienamente i tuoi sentimenti. Ti auguro buona fortuna e buon divertimento con la tua esplorazione di Venezia, per la gioia tua e di chi ti legge.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...